Affrontare la conservazione sostitutiva della documentazione da soli o affidarla ad esperti?

Il progetto della conservazione sostitutiva dei documenti aziendali può essere affrontato in proprio o affidato a terzi. In entrambi i casi, i responsabili della conservazione o i loro delegati devono adottare procedure a norma di legge in grado di dare idonee garanzie organizzative e tecnologiche sulla conservazione dei documenti e la certificazione della conformità del relativo processo.

Nel caso il servizio fosse affidato all'esterno, si può raggiungere i seguenti benefici:

  • risparmio spazi di stoccaggio
  • sicurezza dei dati conservati
  • possibile integrazione dei processi
  • facile rintracciabilità del documento cercato
  • accuratezza e migliore qualità del processo
  • risparmi concreti da 30 a 40 € per ogni fattura gestita

Come ulteriore ‘certificato di garanzia’ per l’azienda cliente, Sefin mette il manuale della conservazione sostitutiva a sua disposizione e a titolo gratuito. Questo al fine di dargli maggiore tutela delle procedure a fronte di eventuali controlli.

 

firma elettronica dei contratti
NPL

Stai cercando una soluzione per gestire in modo completo i Crediti Deteriorati? Scopri BCM