Fatturazione Elettronica: Vantaggi

A chi conviene la Fatturazione Elettronica?

A tutte le aziende che producono un significativo volume di documenti relativi al ciclo attivo (ad esempio producono molti DDT, fatture, estratti conto, bollettini, solleciti etc.).

Dalla quasi decennale esperienza di soluzioni in questo campo, abbiamo ricavato alcune formule che quantificano, non in maniera precisissima ma comunque realistica, il tempo necessario al recupero dell’investimento necessario per modificare i processi documentali interni.

I nostri valori sono abbastanza in linea con i modelli matematici sviluppati dall’Osservatorio “Fatturazione Elettronica” del MIP dal 2008 in poi.

I vantaggi sono maggiori quando il reparto amministrativo è coinvolto in misura maggiore (ovvero la mole di lavoro diventa elevata).

Leggi le tabelle che seguono e potrai valutare se è il momento di intraprendere il percorso di dematerializzazione e in quanto tempo la tua azienda potrà ottenere benefici economici oltre che organizzativi che, invece, saranno immediati.

Numero
Ciclo Azienda con attività amministrativa

attivo/passivo Limitata Media Elevata
Ordini/anno Attivo/passivo 5.000 25.000 250.000
Bolle/anno Attivo/passivo 5.000 25.000 250.000
Fatture/anno Attivo/passivo 5.000 25.000 250.000
Pagamenti/incassi (anno) Attivo/passivo 2.500 10.000 100.000
Righe per ordine
Attivo 10 10 10

Fonte: osservatorio fatturazione elettronica del MIP, 2008

Calcola il Payback

Processo digitalizzato Aziende con attività amministrativa
Payback espresso in mesi Limitata Media Elevata
Conservazione dell'attivo 21 6 1
Conservazione del passivo 11 3 1
Fatturazione elettronica pura 12 8 7

Fonte: Osservatorio fatturazione elettronica del MIP, 2008

Gestione-Documentale-PMI

 

Calcola il payback della tua azienda per la Fatturazione Elettronica, per il ciclo passivo e per il ciclo attivo

firma elettronica dei contratti
NPL

Stai cercando una soluzione per gestire in modo completo i Crediti Deteriorati? Scopri BCM