NEWS 

Timbro digitale e conservazione di fatture dematerializzate

soluzione timbro digitaleA seguito della risoluzione 52/E, l’Agenzia delle Entrate ha permesso l’adozione della procedura di conservazione anche per le fatture che fruiscono di incentivi fiscali e/o di finanziamenti pubblici.

La decisione più importante presa grazie a tale risoluzione consiste nell’apposizione sulla fattura di un timbro digitale o virtuale che permette alle imprese di dematerializzare anche le fatture cartacee passive per la rendicontazione delle spese agevolate e di altri finanziamenti e contributi nazionali ed europei e gestire virtualmente gli adempimenti di “annullamento” contabile del documento agevolato.

 

Il reparto MMS di SEFIN S.p.A. ha predisposto una procedura che prevede la creazione di un timbro informatico contenente tutte le informazioni necessarie a rendere a norma il processo di modo che abbia la stessa validità del processo adottato prima dell’avvento della fatturazione elettronica, riguardante il timbro cartaceo.

Ottieni maggiori informazioni sul timbro digitale per le fatture passive >>

RICEVI LA NEWSLETTER DEDICATA AGLI INTERMEDIARI FINANZIARI, BANCHE E PROFESSIONISTI DEL CREDIT MANAGEMENT

Ogni settimana sarai aggiornato sulle principali novità riguardanti Normative, Adempimenti, Segnalazioni in materia di obblighi per Banca d’Italia e Agenzia delle Entrate. Sarai informato anche su convegni e altri eventi di networking o formazione  dedicati a tutte le categorie di Intermediari Finanziari e Bancari e professionisti del credito.

EBI WEEKLY NEWS

Powered by ChronoForms - ChronoEngine.com