Cosa definisce la firma digitale insieme alla marca temporale?

Con la firma digitale si definisce soprattutto la paternità e quindi la provenienza dei documenti

Con la marca temporale si attribuisce data certa allo stesso.

In tale contesto si inserisce la normativa fiscale del D.M. Economia del 23 gennaio 2004 che attribuisce ai documenti informatici anche valore ai fini tributari attraverso l’apposizione della firma digitale e della marca temporale a cura del Responsabile del processo di conservazione.